Close

Milano invasa dai motori: Corso Buenos Aires vetrina d’eccezione a cielo aperto

15 settembre 2019

Quasi 300 mila persone hanno affollato l’iconica location di Corso Buenos Aires a Milano, durante la seconda edizione dello Street Show di Quattroruote. Collezionisti, esperti, curiosi e tante famiglie hanno invaso la via per eccellenza dello shopping meneghino, percorrendo i 1.600 metri suddivisi nelle quattro aree tematiche Sport&Luxury, Motor District, Heritage Zone e Area Kids.

Dodici ore no stop di festa motoristica a cielo aperto, pensata per intrattenere e informare appassionati di motori e non solo, a prescindere dall’età e dal mezzo di trasporto. Alla realizzazione dello Street Show hanno partecipato tutte le testate motoristiche di Editoriale Domus ovvero Ruoteclassiche, TopGear, DueRuote, XOffroad e Tuttotrasporti, con più di 180 esemplari esposti e oltre 50 realtà dell’automotive presenti.

Nel Motor District grande attenzione è stata riservata alle proposte più green ed elettrificate. La supercar ibrida NSX ha letteralmente conquistato i cuori degli appassionati, grazie alle sue linee avveniristiche, all’assemblaggio artigianale dei suoi materiali esclusivi e al motore V6 bi-turbo da 3.5 Litri con sistema SH-AWD Sport Hybrid da 581 CV. Mentre il CR-V, il SUV più venduto al mondo e giunto alla quinta generazione dotato per la prima volta di tecnologia ibrida, ha impressionato tutti per dotazioni di sicurezza di serie, consumi prestazionali e il sistema hybrid i-MMD di ultima generazione.

Chicca per intenditori veri, nell’area tematica Sport&Luxury, la presenza della cattivissima NSX GT3 Evo, sviluppata e assemblata dalla scuderia Jas Motorsport in collaborazione con Honda Motorsports.